Cosa sarà del bel canto?

Cosa sarà del bel canto?

Buone notizie per gli stonati: “Cantare è un’abilità che matura con l’esperienza. Imparare a cantare è come imparare a parlare o a suonare uno strumento, è quindi solo una questione di allenamento” afferma Veronica Farnararo, cantante di estrazione jazz, docente presso la Nuova Scuola di musica Vassura-Baroncini di Imola, il Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento e organizzatrice di “I suoni della voce” un simposio sulla vocalità a 360°: parlata, cantata e recitata (Imola il 15-16-17 Aprile, in partnership con Voxyl). “Oggi tra i bambini troviamo più stonati di un tempo, perché non hanno abbastanza esempi di suoni da imitare ”, continua l’esperta, “ c’è poca musica nell’aria, e quella che c’è non è melodica come quella che si ascoltava una volta, ma frutto di 2-3 accordi e basta”. Colpa della globalizzazione del rap, uno stile musicale che non appartiene alla nostra cultura, ma che ha origine dall’Hip hop nato a New York negli anni settanta durante le feste di strada dei giovani latino americani e afroamericani. Il movimento ha poi costituito un fenomeno sociale, ma anche commerciale, portando fino a noi, oltre ai suoni (rigorosamente in 4/4), anche un certo modo di pettinarsi ed abbigliarsi da parte dei proseliti nostrani. Veronica Farnarano, due lauree in jazz, che negli Stati Uniti invece ci ha studiato, ma è anche andata in Brasile e in Portogallo alla ricerca delle sonorità della Bossanova, vuole coinvolgere i giovani nell’ascolto di tutta la musica, spronandoli a prendersi delle pause dal rap, e riappropriandosi di quelli che sono i suoni della nostra tradizione. Per ”Suona quello che non c’è”, la sua masterclass di tecniche di improvvisazione prevista durante il simposio imolese, sono invitati proprio i ragazzi, ma anche gli insegnanti a sperimentare liberamente la propria sonorità. Chiuderà la tre giorni sulla voce un seminario interattivo per una nuova vocalità, destinato a cantanti, musicisti e appassionati, dal titolo provocatorio “Cosa sarà del bel canto?”. Per informazioni http://jazzalborgo.com/?p=889

A cura della dott.ssa Mariasandra Aicardi

Martedì, 12 Aprile, 2016